#

#

martedì 29 dicembre 2015

Ciao 2015, anno di Gloria


Ciao a tutti, oggi voglio andare a briglia sciolta, un po' come succede al cavallo scosso durante il Palio di Siena quando il fantino - che cavalca a pelo - scivola per terra e il cavallo continua la sua corsa, a volte (è successo) vincendo la corsa così cara ai senesi. O forse a briglia sciolta come ogni tanto faceva Tex Willer col suo cavallo Dinamite, quando distrutto dal caldo entrava in un canyon alla ricerca di un'oasi di acqua da bere, e lasciava la briglia sciolta in modo che il suo cavallo trovasse l'oasi sentendo il profumo dell'acqua nell'aria.

lunedì 28 dicembre 2015

Difesa, gioco e volontà. Sassari vola! 80-75 su Pistoia


Potrebbe bastare la lettura del titolo per raccontare in nuce la partita di ieri sera. Ma siccome non siete l'utente medio dei socials (che legge solo i titoli e poi condivide a tutto spiano) ma qualcosa di più, parliamo della splendida partita di ieri, vinta su una squadra che gioca un basket essenziale e spettacolare: la squadra di Vincenzino Esposito.

giovedì 24 dicembre 2015

Il regalo di Natale di una Dinamo fantastica: annichilita Reggio 94-70


La mano di Calvani, l'impronta del condottiero indomito, regala a SASSARI e a tutta la Sardegna un Natale coi fuochi d'artificio. Ci eravamo lasciati con lo sconforto per il missile terra-aria con cui Dyson aveva abbattuto i nostri sogni, ci rirtoviamo con lo stesso Dyson che ieri ha sbagliato il tiro libero che avrebbe portato la sua Torino ai tempi supplementari. Ma soprattutto ci risvegliamo in questa vigilia di Natale col sapore più dolce possibile.

lunedì 21 dicembre 2015

Una sconfitta incredibile. Torino la spunta 83-86 (OT)


Corsi e ricorsi storici, vento che gira, fortuna che viene e fortuna che va, "dei del basket"... avete altre citazioni da sciorinare? Ah, eccola: "chi di spada ferisce...". Incredibile. La pallacanestro è uno sport davvero incredibile. "Oggi a me, domani a te". Forse bisogna fare qualche passo indietro per commentare l'incredibile finale di ieri sera che ha consegnato all'ultima in classifica due punti così preziosi.

venerdì 18 dicembre 2015

EL#10. La decima sconfitta. 54-86 in Germania

E' finita, meno male. La squadra che era stata costruita per essere più attrezzata del passato e superare il primo turno dell'Eurolega stabilisce il record negativo 0-10 che sommato all'1-9 della scorsa stagione ci fa ridere dietro da tanta gente. Ma non è un problema: sapevamo che per le nostre casse l'impegno era eccessivamente oneroso e poi come sappiamo si è sbagliata campagna acquisti in avvio di stagione.

domenica 13 dicembre 2015

Su la testa, Dinamo! Vittoria a Caserta 86-70


Terza partita con squadra di bassa classifica e terza squillante vittoria per i nostri colori sociali. Se c'è una cosa che cura il morale nel basket questa è la vittoria, e stasera essa è arrivata con una prestazione convincente non scevra di sbavature. Poco conta. I due punti sono nostri e restiamo attaccati al treno delle prime, con Brindisi e Venezia stavolta dietro.

venerdì 11 dicembre 2015

EL#9. Malaga in allungo: 65-77


Stavolta non è stata una batosta, e questo è già un passo avanti, ma ancora una volta abbiamo mostrato di non essere a questi livelli. Ieri non ero presente al Palace, ma non perché mi sia stufato - della Dinamo, del mio DNA dinamista non riesco a farne a meno - ma perché sono raffreddato (e chi se ne frega, in coro).

lunedì 7 dicembre 2015

Il punto dopo 10 giornate, a un terzo della Stagione Regolare


Allora? Ancora tutti col muso? Passata la delusione per la sconfitta di ieri? Passata l'emozione per la sparata del presidente? A me sì. E allora visto che siamo a un terzo del campionato tracciamo una prima veloce analisi, ancor prima dei due posticipi di stasera.

domenica 6 dicembre 2015

Ordine contro disordine. Vince con merito Trento 73-88


Purtroppo è andata come temevo. Ma non è la sconfitta, auspicabile visto il valore del forte avversario e meritata visto il gioco nell'arco dei 40', a farmi male (perché si può perdere), è quanto sta succedendo ora sui socials dopo i fischi in parte giustificati ma comunque non numerosi sentiti in campo già dal terzo Quarto.

venerdì 4 dicembre 2015

EL#8. Una rimonta spezzata, passa Tel Aviv 74-76


Che peccato. Una corsa ad inseguire, una rimonta da antologia e alla fine l'ultimo tiro si spegne sul ferro negando una gioia che tutto sommato avevamo meritato. Così è finita la partita di ieri. 

lunedì 30 novembre 2015

Dinamo solida e concreta. Vittoria a Capo d'Orlando 77-52


Bella vittoria, alla fine di una partita dominata prima di tutto mentalmente ma anche tatticamente. Bella da vedere questa Dinamo meno champagne e più propensa all'extra-passaggio, bella da gustare in difesa, fra zona 2-3 adeguata e uomo, e con poche sbavature in attacco. Sono molto soddisfatto.

sabato 28 novembre 2015

EL#7. A testa alta col CSKA 87-93

Come sono cambiate le cose, eh? Pare quasi di avere una squadra diversa. Una squadra che se la gioca quasi alla pari col team più ricco d'Europa pur avendo fuori il suo secondo miglior giocatore. Bella partita ieri, bella da mettersi le mani in testa, bella da chiedersi tante cose.           

lunedì 23 novembre 2015

Si riparte con una vittoria. 106-80 su Pesaro


Qualche tuttologo nei giorni scorsi ha detto che l'esonero di Meo era stato fatto prima di una partita facile apposta, in modo di ripartire con una vittoria di slancio. Sai che fischi se si fosse perso. Penso che ci siano molte persone pronte a ripartire col massacro non appena si dovesse perdere nuovamente in casa. Ci dobbiamo curare di queste cose? Sì e no.

Ora tocca a Noi tifosi

Sabato pomeriggio come scritto nel precedente post ero uno dei pochi presente alla Club House, e lo sono stato per puro caso. Nel primissimo pomeriggio mi trovavo su Twitter e ho visto il post di Andrea Sini (come sappiamo: uno dei giornalisti della Nuova Sardegna; all'altro, Roberto Sanna, ho stretto volentieri la mano in loco) quindi mi sono fiondato là, guidando veloce sotto la pioggia.

sabato 21 novembre 2015

#GrazieMeo

Sono tornato poco fa dalla Club House. Quello che era nell'aria almeno stando a sentire i soliti bene informati si è verificato: Meo Sacchetti non è più il nostro allenatore. Si attendeva una sterzata da parte della società dopo le recenti brutte figure. E' arrivata. E sto male.

EL#6. Una sconfitta evitabile? 60-68 col Darussafaka


E' stata un'occasione persa, ma il dispiacere non mi ferisce più di tanto. Mi concentro e mi preoccupo molto di più per la partita di lunedì sera prossimo, quando Pesaro scenderà in campo con la consapevolezza che siamo in un periodo nero e giocherà con la grande botta di fortuna legata a tutto ciò. 

lunedì 16 novembre 2015

Sconfitti dall'ultima in classifica: 87-92 (dts) a Bologna


E' arrivato il momento delle decisioni importanti per la società. O forse no. Non ancora. Ora non ci si può nascondere, per difendere delle scelte che sono state purtroppo sbagliate nonostante le premesse interessanti. O magari ancora no. Sono confuso. Anche io ero entusiasta di qualche acquisto, ma ho dovuto rivedere il mio giudizio. La Dinamo perde ancora una volta una partita giocata con tantissimo Cuore ma pochissimo costrutto.

sabato 14 novembre 2015

EL#5. L'organizzazione del Bamberg. La Dinamo crolla 73-90


In questo blog di parla di Basket, ma non si può restare insensibili davanti alle notizie che vengono dalla Francia. Non ho intenzione di fare filippiche, però dico che sono triste e arrabbiato. Ma torniamo al Basket. 30' sognando una vittoria, 10' sperando che finisse prima possibile. Organizzazione contro caos poco organizzato, concentrazione contro distrazioni: il succo della partita di ieri sta tutto qui.

lunedì 9 novembre 2015

La vittoria del Cuore: 90-88 ad Avellino


Alla fine è andata bene, e la vittoria è meritata. Ho ancora tanta rabbia perché gli arbitri, dopo aver concesso di tutto ai nostri avversari e averci umiliato coi tiri liberi, hanno sorvolato su una chiarissima infrazione di passi nell'ultimo tiro di Avellino, dopo che pochi minuti prima lo stesso movimento dall'altra parte era stato giustamente sanzionato coi passi. I cronisti di Skysport lo hanno detto a chiare lettere, due volte: sul campo e poi dopo in studio.

venerdì 6 novembre 2015

EL#4. Passeggia anche Malaga: 80-62

Mi trovo in sempre maggiore difficoltà nell'approcciarmi a scrivere un commento sulle partite nell'Eurolega della Dinamo. Allora stasera la prendo con filosofia e cerco di non fare troppi drammi: troppa differenza di qualità di gioco... come ho già scritto altre volte con toni più ruvidi. L'Eurolega è troppo al di sopra delle nostre capacità non solo economiche ma anche e soprattutto di gioco. In Italia si gioca un basket che al confronto è scadente. 

lunedì 2 novembre 2015

La Reyer vince con merito 70-82


Mi aspettavo la sconfitta nella partita di ieri sera, e purtroppo è arrivata. Considero l'organico della Reyer il migliore del campionato, e Venezia è stata astuta nel trattenere i migliori della scorsa stagione operando gli inneschi giusti per diventare un bruttissimo cliente da affrontare. Merito di Federico Casarin nostro vecchio e storico capitano, cui mandiamo il nostro saluto più affettuoso; merito di una società che non ha voluto stravolgere tutto anzi ha lavorato nel segno della continuità.

giovedì 29 ottobre 2015

EL#3. Brutta sconfitta a Tel Aviv: 63-79


Malessere e rabbia sono i miei sentimenti in questo momento. La partita è appena terminata e il Maccabi ha vinto in scioltezza producendo uno sforzo appena al di sopra del minimo salariale, mentre la Dinamo ha offerto una prestazione di squadra al di sotto della soglia del decoro. Anche quest'anno l'Eurolega si sta mostrando troppo al di sopra delle nostre potenzialità. 

lunedì 26 ottobre 2015

Dinamo spietata. Vittoria in allungo a Varese: 86-70


Un vecchio saggio del basket che fa ancora qualche telecronaca era solito dire che la migliore cura dopo una netta sconfitta è tornare subito a sorridere vincendo di nuovo. SASSARI aveva bisogno di tornare a vincere e soprattutto di farlo bene. Quella di stasera è stata una vittoria conquistata con autorità contro una Varese ancora priva di due giocatori ma ben messa in campo da Paolino Moretti, una vittoria che lascia ancora qualche ombra ma mostra più di un passo avanti.  

sabato 24 ottobre 2015

EL#2. CSKA troppo forte: 78-107


Alla fine è terminata come da pronostico: il CSKA è davvero troppo più forte della nostra Dinamo. Vagonate di milioni di euro per costruire una squadra che arriva sempre lassù ma vince poco o niente, e una partita quasi a senso unico. Eppure la Dinamo è riuscita a dire il suo per più di una frazione di gioco, e questo francamente fa bene allo spirito.  

lunedì 19 ottobre 2015

Dinamo slegata, sconfitta meritata. Brindisi passeggia 78-92


E' stata una serata di sofferenza, lenita solo per qualche minuto da fiammate di una luce e bellezza abbacinante. Il meglio e il peggio di questa squadra ci sono passati davanti agli occhi alla velocità della luce. Ma quello che rimane è una sensazione - almeno per me - di frustrazione con un po' di preoccupazione.

venerdì 16 ottobre 2015

EL#1. Partita buttata via a Istanbul, ma niente drammi: 74-83 (dts)


Sì, non è il caso di fare drammi, però il rimpianto per l'occasione letteralmente gettata alle ortiche è davvero grande, la sconfitta è dura da digerire. Questo era uno dei campi in cui si poteva provare davvero il colpaccio, ma non è andata bene. E la mente ritorna per un istante alla prima partita della scorsa stagione, persa sul filo di lana nel campo del Nizhny Novgorod.  

lunedì 12 ottobre 2015

Una vittoria autoritaria e meritata: 86-75 al Pianella

Lo confesso: non mi interessava un bel niente del fatto che al Pianella non si fosse mai vinto. Pensavo solo alla partita e alla necessità di una vittoria che fosse più di ogni altra cosa convincente. E in larga parte così è stato. Ci voleva carattere, ci voleva coesione, ma anche quell'inventiva che deriva solo dal talento. E la Dinamo ha messo questi ingredienti nel piatto meritando questa vittoria che mantiene SASSARI al comando di una classifica che si sta già sfilacciando.

lunedì 5 ottobre 2015

Prima battaglia per la Dinamo. 97-90 (dts) sulla Vanoli


Sarà dura quest'anno, perciò prepariamoci. Come da scontate previsioni, la Dinamo suda le proverbiali sette (o sono state di più?) camicie per avere ragione di una Cremona priva del suo giocatore più importante: Luca Vitali. Come mai tutto previsto? Direte voi. Facile: contro i campioni tutti vogliono fare bella figura e quindi danno il massimo. E poi ieri si è ricevuto il messaggio più chiaro: grazie ai tre che hanno arbitrato. Non mi dilungo oltre. 

domenica 27 settembre 2015

Supercoppa 2015. Una sconfitta che non fa male. 78-79

Finalmente si è ripreso a giocare! Purtroppo è arrivata una sconfitta ma io non me la prendo più di tanto. Il ragionamento parte da questa considerazione: dopo l'epocale stagione vissuta a mille all'ora e coi 3 trofei meritatamente conquistati in bacheca, pretendere che si rinvinca da subito è troppa cosa. Lo so, qualcuno storcerà il naso ma bisogna sempre stare coi piedi per terra. 

giovedì 17 settembre 2015

Eurobasket 2015: Italia eliminata

A che serve avere un talento offensivo difficilmente pareggiabile? Serve a tanto, ma da solo non basta. Pensiamo alla Dinamo della scorsa stagione: talento a valanga in alcuni giocatori importanti, ma è quando si è difeso che le partite sono girate in positivo... lo Scudetto è arrivato quando la difesa della Dinamo ha chiuso la saracinesca sugli ultimi due possessi che il destino ha voluto nelle mani di Drake, il nostro amato Drake ora a Zaragoza, nella leggendaria Gara 7 di Reggio Emilia.          

venerdì 11 settembre 2015

La Nazionale agli Ottavi di Finale: Israele sulla strada degli Azzurri

Certo che le emozioni non sono mancate nella 3-giorni che è seguita alla pausa. Dopo le prime due quasi inguardabili partite, la nazionale di Pianigiani ha cambiato abbastanza registro e si è qualificata con merito per la fase ad eliminazione diretta che inizia questo sabato. 

lunedì 7 settembre 2015

La prima Dinamo, ma anche le prime due partite della Nazionale agli Europei 2015

Ciao a tutti. Siete stati a Olbia nello scorso fine settimana? Io purtroppo non sono potuto andare al Geovillage per il torneo, però ho avuto la possibilità di assistere ad alcuni allenamenti nelle scorse due settimane e lo streaming di ieri sera per la Finale è stato il completamento di quanto visto ed elaborato. 

domenica 16 agosto 2015

A mente fredda. Pensieri sparsi di Agosto


Ciao a tutti, Campioni d'Italia 2015! Ho voluto attendere un bel po' prima di rimettermi davanti alla tastiera per scrivere. La vittoria dello Scudetto andava metabolizzata per bene, soprattutto perché accompagnata dalla vittoria degli altri due trofei stagionali.  

giovedì 23 luglio 2015

Grazie Capitano. Grazie Manuel!


E' dura ragazzi. Sento l'esigenza di scrivere qualcosa per ringraziare il nostro fantastico Capitano che ha deciso di chiudere la sua carriera giocando (in un'altra squadra), ma non so bene da dove iniziare tale è l'emozione che mi assale e tanti sono i ricordi che risalgono da ogni angolo del cuore e della testa.  

sabato 27 giugno 2015

LA DINAMO SASSARI E' CAMPIONE D'ITALIA 2015! 75-73 [4-3]


Ciao SASSARI, ciao SARDEGNA, ciao tifosi emigrati oltre Tirreno: bello svegliarsi CAMPIONI D'ITALIA? La favola è nostra, lo Scudetto è nostro e sì: lo abbiamo meritato. 3 trofei in una stagione, solo Treviso e Siena erano riuscite a fare altrettanto, ma con budget molto più elevati del nostro. Il 26 giugno 2015 è Storia!  

giovedì 25 giugno 2015

Il Cuore della Dinamo Sassari! 115-108 [3-3] Si va a Gara 7


Si fa un gran parlare ultimamente del cuore di Reggio, della favola di Reggio e di xyz al quadrato di Reggio, fa fico, omettendo però tutto quanto concerne la nostra Dinamo. Che è tanto. Meglio così. E se anche qualcuno ha gettato fango sul presidente, coach e quant'altro, noi andiamo avanti, e approdiamo meritatamente alla finalissima: Gara 7.  

martedì 23 giugno 2015

Una battaglia. Reggio sul filo di lana 67-71 [2-3]


Ammetto che sono arrivato alla visione di questa partita un po' prevenuto. E' umano e comprensibile, ma soprattutto era giustificato dopo le parole dell'entourage reggiano alla fine di gara 4. Sentire che siccome Lavrinovic è Lavrinovic i tecnici e gli antisportivi lui non li commette e non bisogna sanzionarli mi aveva lasciato di stucco, poi riflettendo... il concetto espresso nel precedente post è stato facile da comprendere, elaborare ed esporre: i fatti sono fatti. Con buona pace degli zotici che hanno insultato il sottoscritto in alcune pagine Facebook. Continuate a guardare il dito, sulla luna - lo sapete bene - c'è tanto per voi. 

domenica 21 giugno 2015

Dopo la cambiale di Luca Banchi, ecco quella della Pall. Reggiana

Scusate se non parlo di Pallacanestro adesso. Parliamo di altro, un discorso iniziato da altri. Per quel che mi riguarda il fair-play finisce adesso, senza rimorsi. Mi sono appena accorto che nei profili Twitter (che rimanda a) Instagram e Facebook della Pallacanestro Reggiana è stata pubblicata la stessa foto: uno sfondo grigio come grigia era la divisa arbitrale ieri, con il punteggio e il tag alla Dinamo nel titolo. Avevamo inorridito per le accusa infondate e gratuite di Luca Banchi dopo Gara 1 di semifinale, facciamo lo stesso adesso.  

Dyson riporta la serie in parità [2-2] 94-90


Il titolo va a lui, coi ringraziamenti del caso. E' stato Jerome Dyson ieri a lanciare l'allungo, è stato ancora lui tenere in piedi la Dinamo quando la partita ha preso una piega sinistra. E' stato lecito criticarlo in questa stagione e nei playoff, altrettanto è dovuto lodarlo per aver tenuto in piedi la baracca da solo in alcuni frangenti. E' stata una partita incredibile, nel corso della quale ne sono successe davvero di tutti i colori, e Dyson ne è stato il primo attore.  

venerdì 19 giugno 2015

All'inferno e ritorno. Logan riaccende SASSARI: 80-77 [1-2]


Ho dormito poco stanotte. Quale novità! Avevo ancora nelle orecchie e nel Cuore il frastuono e il tifo del palazzetto. Ieri cori e incitamenti hanno avuto un direttore d'orchestra d'eccezione: David Logan. La Dinamo ha prima azzannato la partita, poi è precipitata all'inferno e infine a forza di triple è stata portata su dal Professore. SASSARI allunga la serie e ad oggi l'unica certezza è che la serie arriverà almeno fino a Gara 5, e visto come si erano messe le cose non è poco. 

mercoledì 17 giugno 2015

Seconda, pesante umiliazione. Reggio vola 71-84 [0-2]


Se nel corso della serie con l'Olimpia il sottoscritto non dormiva granché a causa della eccitazione, in questi primi tre giorni della serie di Finale il motivo è ben altro: un forte senso di frustrazione accompagnato da una rabbia crescente. Sia ben chiaro: non si può vincere sempre. Ma sia chiaro anche: non si può perdere due partite in questo modo. La serie pare ben indirizzata verso la consegna dello Scudetto alla Pallacanestro Reggiana, che gode di un'inerzia e una fiducia incredibili e quasi impossibili allo stato attuale dei fatti da contrastare.  

lunedì 15 giugno 2015

Dinamo umiliata per forza maggiore. Reggio stravince 63-82 [0-1]


La notte porta consiglio. Ho preso l'abitudine ultimamente di dormirci su prima di accingermi a scrivere il consueto post di commento alle prestazioni della Dinamo. Mai come oggi la scelta si rivela azzeccata. Una bruttissima partita (per noi) a fronte di una cavalcata (per Reggio Emilia) che ha il sapore dell'epico. E la doccia non poteva essere più gelata, e fa davvero male. Difficile da digerire. 

venerdì 12 giugno 2015

Federico, Drake, la Dinamo e il Destino. Appuntamento con la Storia

All'indomani della epica vittoria in quel di Assago, un pensiero si è affacciato nella mia testa. Prima con timidezza, poi deflagrando come una santabarbara, esso mi ha sussurrato: "stasera si deciderà se sarà Federico Casarin o Drake Diener a incrociare le lame con la Dinamo in finale, ma senza giocare".

giovedì 11 giugno 2015

Dinamo in finale! Annichilita l'Olimpia 86-81 [4-3]


Ragazzi, io ci ho provato a dormire stanotte, ma non c'è stato molto da fare, e stamane mi sono dovuto alzare prestissimo. La confusione fra gioia e incredulità mi hanno letteralmente imbambolato, e forse solo adesso sto realizzando davvero che "Sassari non può, nessuno può battere Milano in una serie al meglio delle 7 partite, a meno che in gara7...". E' quello che hanno detto tutti, da tanti mesi, fino al punto di farcelo quasi credere. 

martedì 9 giugno 2015

Si va a Gara7 [MI-SS 3-3]. Sconfitta 67-74

Avevo delle sensazioni negative in questi giorni, e purtroppo si è verificato quello che temevo. Milano ha condotto la serie fino a quella gara7 in cui riavrà in campo il giocatore che col suo nervosismo gliel'aveva quasi fatta perdere, mentre la Dinamo spreca per ben due volte in due partite un vantaggio che era lievitato fino alla doppia cifra. 

domenica 7 giugno 2015

Milano allunga la serie: 88-95 [3-2 Dinamo]


Non ho assolutamente problemi a scrivere che nonostante la sconfitta ieri abbiamo visto una partita davvero bella, e soprattutto ancora una volta diversa per certi aspetti dalle precedenti. Era plausibile una reazione rabbiosa da parte dei campioni d'Italia, e la si è avuta. La Dinamo dal canto suo è tornata in modalità "terzo Quarto down" e con ciò ha dilapidato un vantaggio importante accumulato durante un primo tempo stellare. 

venerdì 5 giugno 2015

Dinamo sul 3-1! 80-67 su Milano. La vittoria di Meo Sacchetti


E di Citrini, e di Maffezzoli. Date a Cesare quel che è di Cesare. Eh sì, abbiamo mosso alcune volte qualche critica alla gestione del gioco della squadra in questa stagione lunga e difficoltosa, ma abbiamo anche lodato quando c'era da farlo. E oggi, all'indomani di una vittoria che fa sognare il popolo biancoblu, lodiamo e celebriamo la crescita tattica del gioco dinamista nella serie. 

mercoledì 3 giugno 2015

La vittoria del gruppo: 84-76. Dinamo avanti 2-1!

Tornare a casa con un senso di euforia gratificante? Fatto. SASSARI scatta avanti nella serie con una vittoria che ha tanti protagonisti, coesi nel gioco in un gruppo che sta crescendo e si è dovuto snaturare per battere Milano nel campo a sé gradito: quello del gioco duro. La Dinamo che ieri sera si è portata sul 2-1 è stata una squadra che ha trovato nella difesa la propria linfa vitale, e grazie ad essa ha potuto mettere i mattoncini necessari per ergere un vero e proprio muro.

domenica 31 maggio 2015

L'Olimpia rialza la testa: 84-71. Serie sull'1-1


Inizio a scrivere questo post prima di aver letto le dichiarazioni di Luca Banchi in tribuna stampa. Infatti bisogna fare un passo indietro e riallacciare le fila di un discorso invero particolare. Quel che Banchi ha detto dopo gara1 grida vendetta: il coach toscano ha lanciato accuse gravissime sul "clima" che sarebbe stato creato dalla Dinamo (squadra o società?) prima di quella partita, e ha condito questa torta amara dicendo "non ci dobbiamo abbassare al livello dei nostri avversari".

sabato 30 maggio 2015

Dinamo corsara al Forum: 84-75 [1-0]


Una grande soddisfazione, pur essendo soltanto una gara1. Stamattina il cielo di SASSARI è azzurro e questo bel sole scalda la pelle come ieri la nostra Dinamo ha scaldato i nostri cuori. La banda di pirati ha compiuto una scorribanda in terra lombarda ieri notte e il fortino è stato nuovamente espugnato. Non era facile alla vigilia, non è stato facile in campo: i campioni d'Italia hanno sezionato il campionato e i Quarti di finale, e ieri nella parte centrale della partita stavano costruendo la vittoria perfetta. Poi è cambiato tutto.

lunedì 25 maggio 2015

SASSARI in Semifinale! 3-1 a Trento [84-80]


Voglio iniziare questo post di commento (e giubilo) da una fotografia che mi ha toccato tantissimo, anzi due. La prima è di gara3 e mi era sfuggita: il nostro capitano Manuel Vanuzzo a fine partita ha presentato suo figlio Thiago a Susanna Campus, e cioé alla proprietaria del Cuore di tutta la SASSARI cestistica. Per me vedere quelle foto è stato un qualcosa di emozionante. La seconda foto è invece di ieri sera, ed è esattamente quello che è successo a meno di un minuto dal termine della partita.

sabato 23 maggio 2015

Vittoria altisonante 103-78. Dinamo avanti nella serie (2-1)

Ho voluto dormirci sopra. Ieri sera ero troppo gasato all fine della partita e quando sono tornato a casa camminavo a un metro da terra, mi hanno dovuto zavorrare onde evitare levitazioni pericolose verso la ionosfera. Gasato non solo per la vittoria, che porta la Dinamo in vantaggio nella serie (2-1), ma anche e soprattutto per il gioco della banda dei pirati, con evidenti passi avanti tattici e quindi oltre la "faccia giusta" (che c'era) e la "ferocia agonistica" (anch'essa ben presente, annaffiata da abbondanti libagioni di testosterone).

giovedì 21 maggio 2015

Serie in parità (1-1). La Dinamo rialza subito la testa: 88-79

Ed è arrivata la vittoria che desideravamo, al termine di una partita ancora più ruvida di quella precedente; una partita in cui la banda dei pirati  Dinamo è riuscita a controllare i rimbalzi (41-39) e a mantenere per più tempo alta quella concentrazione che è uno dei talloni d'Achille di questa stagione. 1-1 e si torna al Palaserradimigni per altre due partite, mentre Milano si porta comodamente e con autorità sul 2-0 su una Bologna nettamente inferiore.

lunedì 18 maggio 2015

Trento avanti 1-0. Dinamo sconfitta 70-81


Esattamente la partita che mi aspettavo. In tante piccole-grandi cose che hanno fatto una differenza ben più ampia degli 11 punti che sono lo scarto finale. Dinamo sconfitta per forza maggiore, Trento invece vince meritatamente e indirizza la serie verso un esito che sarà difficile da sovvertire, stanti così le cose.

domenica 10 maggio 2015

Dinamo di autorità su Cremona 99-87, ma quinta


E ai playoff lo scontro con Trento sarà col fattore campo a sfavore, come era facile preventivare. Dinamo concreta stasera, in modalità diesel dopo un avvio stentato. Avviso ai naviganti: non ho visto la partita, come tutti, ma l'ho seguita alla radio e col netcasting davanti al naso.

lunedì 4 maggio 2015

Cuore e Orgoglio: stesa la Reyer Venezia 88-80


La trasformazione dalla crisalide alla farfalla più colorata. Il lato B opaco e poi il lato A scintillanate di una Dinamo da ospedale psichiatrcio giudiziario. Un pubblico che ritrova la verve per portare su i ragazzi, e alla fine una festa incredibile.

domenica 26 aprile 2015

Dinamo sotto anche a Caserta: 87-94

Si può firmare da qualche parte per far finire adesso questa stagione? Se sapete dove, scrivete più in basso, firmo subito. Il bello e il brutto della Dinamo tutto in una sera, e nella stessa sequenza: primo tempo davvero buono, secondo tempo sotto il livello della decenza. Caserta vince e continua a sperare, SASSARI sprofonda al 5° posto.

domenica 19 aprile 2015

Dinamo a terra, Varese vince con l'organizzazione 71-79


E' dura ragazzi scrivere un commento sulla sconfitta meritata di stasera. Ho la testa piena di idee e sto masticando amaro. Già . . . pur giocando davvero male in cabina di regia, pur leggendo malissimo le difese di Caja, la Dinamo è arrivata a pochi punti da un'impresa non meritata e si è sbattuta contro tre non-fischi a suo danno che le hanno spezzato le gambe.

domenica 12 aprile 2015

Dinamo cotta e svogliata. Reggio stra-merita: 66-74


Alla partita di stasera arrivavano le due squadre che in questa lunga stagione hanno patito il numero più elevato di infortuni. Reggio oggi era anche priva di Cervi e Mussini (lui però era negli States), la Dinamo invece aveva i due play in condizioni fisiche rivedibili. Il risultato è stato una brutta partita per i primi 20' e poi una cavalcata trionfale per la squadra di casa. Da oggi la Dinamo guarda giù. E vede Trento a 2 punti col 2-0 a proprio vantaggio nello scontro diretto.

martedì 7 aprile 2015

March Madness 2015. Duke campione 68-63


Eccolo qui il blasone che pesa, eccoli qui gli arbitri a stelle e strisce che tanto se la tirano in tutto il mondo e poi a casa loro nella diretta in mondovisione decidono da soli come deve girare una partita. E' bello o brutto scrivere queste cose? Diciamo che è giusto: gli arbitri fanno parte del gioco e hanno il coltello dalla parte del manico. Dappertutto.

domenica 5 aprile 2015

March Madness 2015. Wisconsin e Duke alla Finalissima!


Penultimo atto della March Madness 2015 e primo passo delle Final Four ad Indianapolis. Due partite totalmente diverse e una finale da giocare che si aspettavano in pochi. Wisconsin e Duke conquistano il pass per la finalissima di lunedì notte ed è grande festa.

sabato 4 aprile 2015

Trento con merito. Dinamo senza benzina 84-92


Partita che più emozionante non poteva essere, e vittoria meritata per Trento, che vive 30' di gioco quasi perfetto e poi nel finale trova la forza di rialzarsi dopo che la Dinamo si era portata miracolosamente avanti. C'è tanto da dire, ma cerco di essere sintetico perché sono davvero stanco.

lunedì 30 marzo 2015

March Madness 2015. Michigan State e Duke alle Final Four

E finalmente si è completato il quadro delle Final Four di Indianapolis. Ieri notte si sono giocate le ultime due finali regionali e due grandi e leggendari coach ritornano "sul luogo del delitto". Vediamo le partite nel dettaglio.

Milano vince con sicurezza su una Dinamo spenta: 97-80


Se c'era una partita di cui l'Olimpia aveva bisogno, era quella che si è giocata stasera. Un avversario che ha vinto sotto il tuo portone di casa tre trofei lo vedi col fumo negli occhi. Se poi il contorno del game è pepato, il gioco è fatto: minacce e insulti nei social network, bandieroni offensivi contro chi era stato reo di alzare le braccia al cielo per festeggiare l'ultima coppa dopo aver ricevuto bordate di insulti, e poi il play della nazionale che accetta l'invito di un tifoso per "picchiare" per bene l'avversario. De Coubertin? Certe persone, troppe, non lo conoscono.

domenica 29 marzo 2015

March Madness 2015. Wisconsin e Kentucky alle Final Four!


Grande spettacolo stanotte nelle due finali regionali dei raggruppamenti MIDWEST e WEST. Due partite tiratissime giocate con un'energia incredibile, e sono le due ranked 1 delle rispettive Regioni a conquistare il titolo e soprattutto il biglietto per le Final Four di Indianapolis. Vediamole.

sabato 28 marzo 2015

March Madness 2015. Ecco le Big Eight!

O chiamatele Elite Eight, come fanno altri, non conta. Quello che conta è che queste sono le otto squadre che disputano le finali dei raggruppamenti, e le vincitrici voleranno a Indianapolis per le Final Four di aprile. Mancavano quattro partite per completare il tabellone delle Sweet Sixteen, vediamole assieme una per una.

venerdì 27 marzo 2015

March Madness 2015. Primo passo verso le "Big Eight"


Eccoci di nuovo, oggi un po' in ritardo, a commentare le prime quattro partite delle Sweet Sixteen della March Madness 2015. Nottata senza sorprese ma tranne che in una partita (guarda caso Kentucky in campo) il risultato è stato in bilico. E allora vediamo nel dettaglio cosa è successo. Ho visto lunghi spezzoni di tutte e quattro, e devo dire che gli highlights scelti dal sito della NCAA rendono poco merito a quanto espresso dal campo (eccezion fatta per la partita di Kentucky, ovviamente).

lunedì 23 marzo 2015

March Madness 2015. Ecco le "Sweet Sixteen"

Prosegue la scrematura nel tabellone della March Madness 2015 e arrivano altre sorprese. Siamo giunti alle "Sweet Sixteen", che noi italiani chiamaremmo Ottavi di FInale, con le 16 quadre sopravvissute. Anche stanotte si sono verificati alcuni upset davvero incredibili, vediamoli assieme.

domenica 22 marzo 2015

Sofferenza e vittoria. Domata l'Orlandina 70-68


Quanti anni di vita abbiamo perso stasera? Fate voi la conta, io sono ancora agitato. Il capolavoro tattico di Griccioli ha oscurato il cielo sopra il Palaserradimigni, ci si è messa pure la dea bendata ad accogliere alcune preghiere degli ospiti, e infine si sono uniti alla macabra festa i tre arbitri. Sconfitta? Macché! La Dinamo ha vinto nonostante tutti questi fattori negativi.

March Madness 2015 Day 3. Cade a sorpresa Villanova!

Terzo giorno di partite, per disegnare il tabellone delle Sweet Sixteen (e cioé le migliori 16) e assistiamo a una sorpresa grossissima: una delle favorite del torneo, almeno stando alle cifre, è caduta nella corsa alle Final Four. Sto parlando di quella Villanova che proviene dalla Big East e che ha sconfitto per tre volte i Golden Eagles di Travis Diener e coach Wojo. Una grossa sorpresa.

sabato 21 marzo 2015

March Madness 2015 Day 2. Completato il 1° turno

Con le partite giocate nella nottata la March Madness ha completato il suo primo lungo passo verso le Final Four di Indianapolis. Anche stanotte non sono mancate le sorprese, e più di un upset ha regalato emozioni a pioggia agli appassionati di basket. Le partite erano tante perciò andiamo di nuovo con ordine.

venerdì 20 marzo 2015

March Madness 2015 Day 1. Primi upset!


Eccoci al commento della primissima giornata della March Madness che porterà le quattro squadre più forti alle Final Four di Indianapolis ad aprile. E subito abbiamo avuto le prime sorprese, e cioé i primi upset: la squadra con posizione più bassa nel tabellone ha eliminato quella meglio piazzata, giusto per distruggere i brackets di mezzo mondo (e ahimé anche i miei!).

lunedì 16 marzo 2015

NCAA 2015 March Madness - Si parte! I brackets


Eccoci qua, come promesso, per parlare del torneo dei tornei: la March Madness del campionato universitario americano. Facciamo però un passo indietro per andare a vedere com'è terminato il torneo della lega in cui ha giocato la squadra del nostro Travis Diener: la Big East.

Difesa e panchina, e la Dinamo vola: 83-70 su Avellino


Temevo molto questa partita. Avellino è un campo sempre ostico: il pubblico è molto rumoroso e sa creare quella atmosfera di feroce intimidazione che può sospingere qualche arbitro poco esperto a commettere più di un errore, la squadra di casa gioca sempre bene contro gli avversari più quotati (qui Milano ha perso in campionato, e anche in Coppa Italia si stava per compiere il miracolo), e poi Vitucci è un allenatore molto preparato.

domenica 15 marzo 2015

Marquette game #32. Pesante sconfitta con Villanova: 49-84


Era più forte Villanova, si sapeva. Numero 3 nel ranking generale della NCAA e vittoriosa in entrambe le partite della Big East. Eppure una speranza c'era, e arrivava dirtta dritta dalla partita giocata poco tempo fa a Milwaukee, quando i Golden Eagles portarono ai tempi supplementari i loro avversari, cedendo di schianto a causa di problemi di falli.

giovedì 12 marzo 2015

Marquette game #31. Big East playoffs: vittoria con Seton Hall 78-56


Il fascino del Madison Squadre Garden lo conosciamo tutti. E' uno dei templi del basket americano. Qui gioca la squadra più difficile da allenare, i New York Knicks. Difficile solo per un motivo: la gente è esigente, il pubblico preparato, non perdona niente; e la stampa ha dei coltelli affilatissimi. Ne sa qualcosa il nostro Bargnani, massacrato di critiche perché sempre infortunato.

lunedì 9 marzo 2015

Vittoria soffertissima su Pesaro 75-71


Abbiamo scherzato più di una volta in passato per sdrammatizzare sulla valanga di problemi e infortuni che in questa stagione hanno attanagliato i nostri ragazzi, ma non è servito a niente. Qui si va avanti: influenza, lutti familiari, mogli con problemi di parto, viaggi oltreoceano per questioni familiari, giocatori ancora infortunati in pieno o a metà, e poi come ciliegina sulla torta di una settimana davvero brutta uno stato di cottura fisica e mentale complessivi da far paura. Ma questo esorcista lo chiamate sì o no?

Marquette game #30. Vittoria con De Paul 58-48

E' stato il "derby della Dinamo". Scherzo sulla cosa ovviamente, e scrivo così perché Drake era cresciuto alla De Paul Un. come Travis crebbe a Marquette. Stavolta è arrivata la vittoria, dopo che all'andata fu una sconfitta rocambolesca.

giovedì 5 marzo 2015

Marquette game #29. Sotto pure con St. John's 51-67

Un'altra sconfitta pesante, stavolta con una squadra che è scesa in campo con soli sei giocatori. Un passivo eccessivo difficile da mandare giù, ma un capitale di 14.201 tifosi a contorno caldi come sempre per sostenere nel campo amico dell'Harris Bradley Center i Golden Eagles.

martedì 3 marzo 2015

Marquette game #28. Sconfitta con Providence 66-77

Un sold out da 12.568 persone ha sospinto nel Dunkin' Donuts Center di Providence, R.I. la squadra di casa alla vittoria con i Golden Eagles di Marquette. Il rientro a tutti gli effetti del senior Carlino non è stato accompagnato da una vittoria, ciò he invece era successo nella partita dell'andata di Milwuakee.

domenica 1 marzo 2015

Prova di forza, sconfitta Cantù 86-69


China su fronte / si ses sezzidu pesa! 
ch'es passende / sa Brigata tattaresa.

Iniziamo da qui allora, dalle parole che aprono l'Inno della gloriosa Brigata Sassari, presente con la sua Banda ieri al Palaserradimigni, per commentare la solida vittoria con Cantù.

venerdì 27 febbraio 2015

Marquette game#27. Altra sconfitta, con Butler: 52-73

Stavolta è stata una sconfitta senza attenuanti. Tutti gli effettivi in campo, col rientro di Matt Carlino, ma l'università di Butler (20-8 il record, 10-5 nella Big East) è stata nettamente più forte. Sarà stata l'atmosfera di casa?

martedì 24 febbraio 2015

Dalla Coppa Italia alla fine di questa stagione. Sassolini e riflessioni

Avete festeggiato? E certo che sì, e io pure. Ho ancora negli occhi le immagini della partita di domenica, vista in diretta su Raisport e ieri sera sul sito della LegaBasket stavolta col commento dei milanesi. Ho potuto apprezzare meglio tante cose, e metterle in ordine è un po' dura, pertanto vado in ordine sparso buttando giù una riflessione sul momento magico della nostra squadra e quello che ci attenderà da domenica scorsa in avanti.

domenica 22 febbraio 2015

DINAMO: CAMPIONI DI COPPA ITALIA 2015! 101-94 a Milano


E adesso dopo due edizioni consecutive al Forum di Assago e questa al PalaDesio, quindi tre consecutive nel pianerottolo di casa, l'anno prossimo la Legabasket dove gliela organizza la coppa all'EA7? Scusate il sarcasmo ma sono stati in tanti in questi giorni a far notare la cosa! E ora passiamo alle cose serie: la nostra Festa.

Marquette game #26. Sconfitta con Villanova 76-87

Nell'ambito delle celebrazioni del National Marquette Day, i Golden Eagles hanno ospitato la fortissima squadra di Villanova, n° 6 del ranking assoluto nella NCAA. Occasione importante e Harris Bradley Center pieno fino all'ultima seggiola disponibile.

sabato 21 febbraio 2015

Coppa Italia 2015. Di forza su Reggio Emilia: 77-65. In finale!


Che gioia ragazzi! Che gioia stasera per SASSARI e tutti i tifosi sparsi per l'isola e non solo! Con grande merito la Dinamo stacca il biglietto per la finale di Coppa Italia 2015 e fa vedere all'Italia cosa può fare quando gioca con ferocia, determinazione e una buona dose di concentrazione. Una grande gioia. Mi sto ripetendo, ma non interessa.

venerdì 20 febbraio 2015

Coppa Italia 2015. Vittoria in allungo su Cremona 74-63


E siamo in semifinale! Oggi il post lo scrivo a caldo, subito dopo la partita e mentre Reggio Emilia e Trento scendono in campo per l'altra semifinale che concerne la nostra parte del tabellone. E sono contento per la vittoria, contento davvero. Credo che con questa vittoria, frutto dell'impegno e sacrificio di tutti, SASSARI abbia fatto un passo avanti nella ricerca di quella coesione nel gioco sui due lati del campo che troppo spesso è mancata in questa stagione.

mercoledì 18 febbraio 2015

Marquette game #25. Sconfitta con Creighton 70-77

Un mese fa Marquette aveva battuto Creighton con un buzzer beater di Matt Carlino, come chi legge questi brevi appunti di viaggio sa bene. Stavolta è andata male, ed è arrivata a Omaha, Nebraska un'altra sconfitta che poteva essere evitata.

domenica 15 febbraio 2015

La vittoria di un gruppo. Sconfitta Roma 72-61


Ed ecco finalmente quello che aspettavamo in tanti: una vittoria del gruppo e non costruita sulle individualità. Ecco la squadra che piace al sorroscritto, ecco la direzione dalla panchina che piace al sottoscritto: rotazioni ampie e poi resta in campo chi dà di più (per voglia e/o per condizione).

venerdì 13 febbraio 2015

Marquette games #23 e #24. Vittoria (Seton Hall) e sconfitta (Xavier)

Prosegue il cammino accidentato dei Golden Eagles nel torneo della Big East che porta alla March Madness NCAA. Una vittoria risicata contro Seton Hall 57-54 e una sconfitta netta con Xavier 44-64. Ma andiamo con ordine.

mercoledì 11 febbraio 2015

Brindisi, Banvit e una Dinamo ridimensionata



Non ho scritto il consueto post dopo la sconfitta patita a Brindisi, faccio lo stesso dopo la batosta di stasera. Niente highlights o link quindi. Non per una questione di voglia o tristezza per le due sconfitte, ma perché son fuori SASSARI e ho poco tempo. Però adesso che è tardi (sono le 23:00) e non ho sonno mi siedo davanti a un pc che non è mio e raccolgo le idee.

giovedì 5 febbraio 2015

Marquette game #22. Nuova sconfitta con Villanova 52-70

Ennesima e stavolta pesante sconfitta per i Golden Eagles, battuti stavolta da Villanova al termine di una partita praticamente quasi sempre senza storia.  Il divario fra le due formazioni è la fotocopia dei rispettivi record: 20-2 per i padroni di casa, 10-12 per Marquette.

Eurocup #5. Troppo forte Gran Canaria: 74-90

Non c'è niente da fare ragazzi: il basket spagnolo è ad un altro livello. Anche ieri abbiamo visto la differenza fra un gioco ragionato e paziente da una parte e l'esatto contrario dall'altra. Eppure SASSARI era rimasta per tutto il primo tempo in partita, addirittura in vantaggio. Perché?

domenica 1 febbraio 2015

Vittoria autoritaria con Pistoia: 96-78


Una bella vittoria che fa tanto morale, e un assetto degli equilibri assolutamente lodevole. Il gruppo ha vinto! Ancora una volta nessuno ha giocato per più di 28' e ben otto giocatori ne hanno avuti almeno 20. Il risultato? Un gioco più fresco e attento, e se qualche colored ha storto il naso, le cose stanno così.

Marquette game #21. Vince anche Butler: 68-72

Un'altra sconfitta che si poteva evitare, un'altra partita da nascondere nel cassetto dei rimpianti e dimenticare in fretta. I Golden Eagles ancora una volta non sono riusciti a trovare il bandolo della matassa nell'ennesimo finale infuocato e ancora una volta devono chinare il capo.

giovedì 29 gennaio 2015

Marquette game #20. Anche Seton Hall batte i Golden Eagles: 80-70


Un'altra sconfitta per Marquette, stavolta in casa, e la classifica precipita a un record di 10-10 che taglia la via verso la March Madness. Qualche vuoto fra le tribune dell'HBC ha forse tolto fiducia a questa giovane squadra che sta cercando la sua via nella difficile Big East.

mercoledì 28 gennaio 2015

Eurocup #4. La rivincita della Dinamo: 87-70 al Buducnost


Preciso anzitutto che non ho assistito alla partita, pertanto le considerazioni che seguono vanno prese cum grano salis. Oggi SASSARI ha restituito con tanto di interessi quanto patito nella penisola balcanica sette giorni fa.

domenica 25 gennaio 2015

Sconfitta meritata. Bologna si impone 80-75


Piccola Dinamo. O forse grande Valli. Tanti dettagli hanno girato la contesa a favore dei padroni di casa, e quello dell'arbitraggio è stato il problema minore. Tante cose non hanno funzionato oggi, proviamo a metterle in ordine.

Marquette game #19. Un'altra sconfitta con Georgetown 85-95

Secondo scontro con Georgetown e seconda sconfitta per i Golden Eagles, stavolta ai supplementari. Una vera battaglia arrivata a un epilogo amarissimo. E' dura quando varie decisioni arbitrali contestatissime ti tagliano le gambe. Ma andiamo con ordine.

giovedì 22 gennaio 2015

Marquette game #18. Sconfitta con St. John's 57-60

Metti una sera al Madison Square Garden di New York, e cioè una delle cattedrali del basket targato USA. Fai entrare in campo dei ragazzi pieni di vita e voglia di vincere. E ne vien fuori una battaglia incredibile. Ecco in pillole la contesa di stanotte.

Eurocup #3. Buducnost quasi perfetto, la Dinamo china il capo 93-86

E' stato molto frustrante vedere la partita ieri. Ok che i viaggi stancano (ma stancano tutti), ok che non abbiamo 4 di ruolo (via Todic, Brooks infortunato, Vanuzzo inspiegabilmente tenuto in panca), però ieri il Buducnost ha dato una vera lezione di pallacanestro pensata e giocata alla nostra banda di pirati.

domenica 18 gennaio 2015

Dal 2014 al 2015, alcune spigolature


Ed eccoci qui amici a fare un rapido commento sul 2014 appena concluso e questo 2015 già avviato. Fra flashback e lacrimoni. Il 2014 è stato l'anno dei due trofei: la Coppa Italia e la Supercoppa.

Marquette game #17. Sconfitta bruciante con Xavier 62-58

Un'altra sconfitta evitabile fuori casa: i ragazzi devono crescere nella personalità. Ancora una volta la squadra è partita bene, anzi benissimo, volando avanti nel punteggio, ma ancora una volta a metà ripresa il calo e la sconfitta.

giovedì 15 gennaio 2015

Marquette game #16. Buzzer beater e vittoria con Creighton 53-52

Un buzzer beater di Matt Carlino regala la vittoria ai Golden Eagles. Abbiamo avuto qui a Sassari delle vittorie esaltanti grazie alle invenzioni di Drake Diener e in una occasione (Montegranaro) anche di Travis, e stanotte all'Harris Bradley Center di Milwaukee la squadra di Marquette ha goduto delle stesse emozioni.

mercoledì 14 gennaio 2015

Eurocup #2. I pirati espugnano Bandirma! 74-75


E la banda di pirati viaggia lontano, alza le vele verso le coste della Turchia ed espugna la roccaforte costiera di Bandirma. Grande Dinamo, ancora e sempre in emergenza infortuni e acciacchi (Dyson nel finale) e con un gioco a tratti ingessato, ma con un Cuore più grande delle avversità di questo viaggio massacrante.

sabato 10 gennaio 2015

Dyson salva una Dinamo stanca e corta: 88-82 su Cremona


Un'altra battaglia e un'altra vittoria. Il Beato di oggi è: beato chi non gioca le coppe, perché può riposare e recuperare. Oggi SASSARI ha perso anche Sosa e il rientro di Sanders lo si è dovuto forzare. Cremona non aveva il suo faro Luca Vitali, ma non si è per niente disunita.

giovedì 8 gennaio 2015

Marquette game #15. Sconfitta 59-65 con Georgetown


Trasferta insidiosa al Verizon Center di Washington DC e sconfitta bruciante. Golden Eagles sempre a contatto, anche fino ai minuti finali poi l'università di Georgetown ha operato l'allungo decisivo. Il cammino verso la March Madness si complica molto ora.

Eurocup #1. Vince Gran Canaria su una Dinamo falcidiata: 76-91


Tante cose non sono andate per il verso giusto stasera, e purtroppo tutte assieme, e sulla Dinamo è crollata una valanga. Niente da dire ai nostri ragazzi, sia chiaro. La formazione di coach Garcia Reneses ha messo in campo un'organizzazione di gioco semplicemente perfetta, e ha dato una sonora lezione di pallacanestro a tutti.

lunedì 5 gennaio 2015

Dinamo eroica al Taliercio! Espugnata Venezia 90-100


Che sofferenza ma quanta soddisfazione amici baskettari! In piena emergenza infortuni e con metà squadra scesa in campo fiaccata dall'influenza, SASSARI trova le energie e la quadratura per vincere una importantissima partita in casa della capolista Venezia.

domenica 4 gennaio 2015

Marquette game #14. Importante vittoria contro Providence 75-66!

Seconda partita della lega Big East e prima, importante vittoria. A farne le spese i Providence Friars che arrivavano a questo scontro forti di un record di tutto rispetto, 11-3. Partita dura ed equilibrata nel primo tempo, con le due squadre a superarsi nel punteggio senza mai operare un allungo importante.

giovedì 1 gennaio 2015

Marquette game #13. Sconfitta di misura con De Paul 58-61


Terminata la prima parte della stagione col record 8-4, è iniziata la parte più importante, e cioé quella relativa alle partite con le squadre della Big East, la lega di cui fa parte Marquette. Scontro con la rivale De Paul University da cui proviene Drake Diener, e prima sconfitta.