#

#

sabato 27 giugno 2015

LA DINAMO SASSARI E' CAMPIONE D'ITALIA 2015! 75-73 [4-3]


Ciao SASSARI, ciao SARDEGNA, ciao tifosi emigrati oltre Tirreno: bello svegliarsi CAMPIONI D'ITALIA? La favola è nostra, lo Scudetto è nostro e sì: lo abbiamo meritato. 3 trofei in una stagione, solo Treviso e Siena erano riuscite a fare altrettanto, ma con budget molto più elevati del nostro. Il 26 giugno 2015 è Storia!  

giovedì 25 giugno 2015

Il Cuore della Dinamo Sassari! 115-108 [3-3] Si va a Gara 7


Si fa un gran parlare ultimamente del cuore di Reggio, della favola di Reggio e di xyz al quadrato di Reggio, fa fico, omettendo però tutto quanto concerne la nostra Dinamo. Che è tanto. Meglio così. E se anche qualcuno ha gettato fango sul presidente, coach e quant'altro, noi andiamo avanti, e approdiamo meritatamente alla finalissima: Gara 7.  

martedì 23 giugno 2015

Una battaglia. Reggio sul filo di lana 67-71 [2-3]


Ammetto che sono arrivato alla visione di questa partita un po' prevenuto. E' umano e comprensibile, ma soprattutto era giustificato dopo le parole dell'entourage reggiano alla fine di gara 4. Sentire che siccome Lavrinovic è Lavrinovic i tecnici e gli antisportivi lui non li commette e non bisogna sanzionarli mi aveva lasciato di stucco, poi riflettendo... il concetto espresso nel precedente post è stato facile da comprendere, elaborare ed esporre: i fatti sono fatti. Con buona pace degli zotici che hanno insultato il sottoscritto in alcune pagine Facebook. Continuate a guardare il dito, sulla luna - lo sapete bene - c'è tanto per voi. 

domenica 21 giugno 2015

Dopo la cambiale di Luca Banchi, ecco quella della Pall. Reggiana

Scusate se non parlo di Pallacanestro adesso. Parliamo di altro, un discorso iniziato da altri. Per quel che mi riguarda il fair-play finisce adesso, senza rimorsi. Mi sono appena accorto che nei profili Twitter (che rimanda a) Instagram e Facebook della Pallacanestro Reggiana è stata pubblicata la stessa foto: uno sfondo grigio come grigia era la divisa arbitrale ieri, con il punteggio e il tag alla Dinamo nel titolo. Avevamo inorridito per le accusa infondate e gratuite di Luca Banchi dopo Gara 1 di semifinale, facciamo lo stesso adesso.  

Dyson riporta la serie in parità [2-2] 94-90


Il titolo va a lui, coi ringraziamenti del caso. E' stato Jerome Dyson ieri a lanciare l'allungo, è stato ancora lui tenere in piedi la Dinamo quando la partita ha preso una piega sinistra. E' stato lecito criticarlo in questa stagione e nei playoff, altrettanto è dovuto lodarlo per aver tenuto in piedi la baracca da solo in alcuni frangenti. E' stata una partita incredibile, nel corso della quale ne sono successe davvero di tutti i colori, e Dyson ne è stato il primo attore.  

venerdì 19 giugno 2015

All'inferno e ritorno. Logan riaccende SASSARI: 80-77 [1-2]


Ho dormito poco stanotte. Quale novità! Avevo ancora nelle orecchie e nel Cuore il frastuono e il tifo del palazzetto. Ieri cori e incitamenti hanno avuto un direttore d'orchestra d'eccezione: David Logan. La Dinamo ha prima azzannato la partita, poi è precipitata all'inferno e infine a forza di triple è stata portata su dal Professore. SASSARI allunga la serie e ad oggi l'unica certezza è che la serie arriverà almeno fino a Gara 5, e visto come si erano messe le cose non è poco. 

mercoledì 17 giugno 2015

Seconda, pesante umiliazione. Reggio vola 71-84 [0-2]


Se nel corso della serie con l'Olimpia il sottoscritto non dormiva granché a causa della eccitazione, in questi primi tre giorni della serie di Finale il motivo è ben altro: un forte senso di frustrazione accompagnato da una rabbia crescente. Sia ben chiaro: non si può vincere sempre. Ma sia chiaro anche: non si può perdere due partite in questo modo. La serie pare ben indirizzata verso la consegna dello Scudetto alla Pallacanestro Reggiana, che gode di un'inerzia e una fiducia incredibili e quasi impossibili allo stato attuale dei fatti da contrastare.  

lunedì 15 giugno 2015

Dinamo umiliata per forza maggiore. Reggio stravince 63-82 [0-1]


La notte porta consiglio. Ho preso l'abitudine ultimamente di dormirci su prima di accingermi a scrivere il consueto post di commento alle prestazioni della Dinamo. Mai come oggi la scelta si rivela azzeccata. Una bruttissima partita (per noi) a fronte di una cavalcata (per Reggio Emilia) che ha il sapore dell'epico. E la doccia non poteva essere più gelata, e fa davvero male. Difficile da digerire. 

venerdì 12 giugno 2015

Federico, Drake, la Dinamo e il Destino. Appuntamento con la Storia

All'indomani della epica vittoria in quel di Assago, un pensiero si è affacciato nella mia testa. Prima con timidezza, poi deflagrando come una santabarbara, esso mi ha sussurrato: "stasera si deciderà se sarà Federico Casarin o Drake Diener a incrociare le lame con la Dinamo in finale, ma senza giocare".

giovedì 11 giugno 2015

Dinamo in finale! Annichilita l'Olimpia 86-81 [4-3]


Ragazzi, io ci ho provato a dormire stanotte, ma non c'è stato molto da fare, e stamane mi sono dovuto alzare prestissimo. La confusione fra gioia e incredulità mi hanno letteralmente imbambolato, e forse solo adesso sto realizzando davvero che "Sassari non può, nessuno può battere Milano in una serie al meglio delle 7 partite, a meno che in gara7...". E' quello che hanno detto tutti, da tanti mesi, fino al punto di farcelo quasi credere. 

martedì 9 giugno 2015

Si va a Gara7 [MI-SS 3-3]. Sconfitta 67-74

Avevo delle sensazioni negative in questi giorni, e purtroppo si è verificato quello che temevo. Milano ha condotto la serie fino a quella gara7 in cui riavrà in campo il giocatore che col suo nervosismo gliel'aveva quasi fatta perdere, mentre la Dinamo spreca per ben due volte in due partite un vantaggio che era lievitato fino alla doppia cifra. 

domenica 7 giugno 2015

Milano allunga la serie: 88-95 [3-2 Dinamo]


Non ho assolutamente problemi a scrivere che nonostante la sconfitta ieri abbiamo visto una partita davvero bella, e soprattutto ancora una volta diversa per certi aspetti dalle precedenti. Era plausibile una reazione rabbiosa da parte dei campioni d'Italia, e la si è avuta. La Dinamo dal canto suo è tornata in modalità "terzo Quarto down" e con ciò ha dilapidato un vantaggio importante accumulato durante un primo tempo stellare. 

venerdì 5 giugno 2015

Dinamo sul 3-1! 80-67 su Milano. La vittoria di Meo Sacchetti


E di Citrini, e di Maffezzoli. Date a Cesare quel che è di Cesare. Eh sì, abbiamo mosso alcune volte qualche critica alla gestione del gioco della squadra in questa stagione lunga e difficoltosa, ma abbiamo anche lodato quando c'era da farlo. E oggi, all'indomani di una vittoria che fa sognare il popolo biancoblu, lodiamo e celebriamo la crescita tattica del gioco dinamista nella serie. 

mercoledì 3 giugno 2015

La vittoria del gruppo: 84-76. Dinamo avanti 2-1!

Tornare a casa con un senso di euforia gratificante? Fatto. SASSARI scatta avanti nella serie con una vittoria che ha tanti protagonisti, coesi nel gioco in un gruppo che sta crescendo e si è dovuto snaturare per battere Milano nel campo a sé gradito: quello del gioco duro. La Dinamo che ieri sera si è portata sul 2-1 è stata una squadra che ha trovato nella difesa la propria linfa vitale, e grazie ad essa ha potuto mettere i mattoncini necessari per ergere un vero e proprio muro.