#

#

sabato 26 marzo 2016

Triplo dei tiri liberi: affare per Trento. 81-93

Duro questo titolo, vero? Qualcuno sta già pensando di criticarmi? E pazienza. E' quello che è successo. Una partita dove sono volate botte di tutti i tipi, gli arbitri hanno messo in campo un metro equo quando Trento era in vantaggio, poi quando SASSARI è risalita macinando difesa e gioco, il vento è cambiato. E la sconfitta brucia perché questa è stata l'ennesima occasione in cui abbiamo preso sputi in faccia da chi comanda in questo sport.

lunedì 21 marzo 2016

Vittoria larga e con dedica: 92-63


Tutto il malessere, la rabbia e qualche chilo di frustrazione. Insomma: una polveriera, nella quale la sfiducia ha pompato a lungo. Uniteci poi arbitraggi di cui si è già ampiamente parlato e la miscela era esplosiva. Questo era l'ambiente. E poi c'era uno di quelli che avevano sparato a zero sulla nostra Dinamo Campione d'Italia in carica, rea di aver vinto i suoi trofei e soprattutto lo Scudetto seguendo le regole sul tesseramento dei giocatori, del resto gioca chi è più bravo, e non è obbligatorio stare a sentire i vati da due soldi le cui ombre ancora aleggiano a rovinare il basket nostrano.

lunedì 14 marzo 2016

Arbitri spietati, poi Dinamo molle: 65-86 a Pesaro


Se avessi scritto il post ieri sera di getto, come ho fatto altre volte, avrei rischiato seriamente di mettermi nei guai. Ho voluto dormirci sopra con il tweet di Andrea Sini della Nuova Sardegna sulle novità di stamane, immediatamente susseguenti quelle del presidente che annunciava un taglio.

lunedì 7 marzo 2016

E quelle botte allo stomaco... [#GrazieMarco]


Sento l'esigenza di sedermi nuovamente al pc per buttare giù qualcosa o forse ancora di più per metabolizzare le emozioni di questi giorni.

Il capolavoro di coach Valli: Dinamo al tappeto 85-91


E alla fine arriva un'altra bruciante sconfitta, stretta parente delle ultime patite fra campionato e Coppa Italia. Dinamo avanti senza diventare mai davvero padrona della partita, finale thrilling con gli avversari in piena fiducia e i nostri invece in piena confusione.