#

#

mercoledì 28 dicembre 2016

Finalmente! Battuta Torino 96-64

E' bello risvegliarsi dopo una vittoria così larga, è bello riscoprire una DINAMO che lotta dal primo all'ultimo minuto, non molla mai e fa vedere al campionato cosa può fare. Forse questo fa aumentare il rammarico per le occasioni gettate al vento e per la sfortuna patita in alcune occasioni, ma se si doveva patire e masticare l'amaro, allora ben venga tutto. Basta che questo momento negativo finisca una volta per tutte.

martedì 20 dicembre 2016

Male anche in Belgio: 57-63

Che amarezza ragazzi. Scelgo di sedermi davanti al pc nell'immediato invece di prendermi quella notte di giusto silenzio e riflessione che nei mesi precedenti mi ha evitato di scantonare e scrivere parole eccessive. Lo faccio però con la tranquillità derivante dall'aver assistito, sperando di non esagerare, al punto più basso della Dinamo della nuova era (e cioè dalla promozione alla Serie A in avanti) avendo vissuto stasera tutto questo con la calma derivante dall'essermi cadute le braccia.

domenica 18 dicembre 2016

Un calo evitabile. 65-72 a Capo d'Orlando

Partita a due facce e sconfitta direi meritata. Peccato però, la vittoria era assolutamente alla portata ed essere riusciti a lasciarsela scappare è un demerito che va diviso fra giocatori in campo e coach in panchina. Ancora una volta la Dinamo ha fatto vedere nell'arco dei 40' il suo meglio e il suo peggio. Questa è già successa.

mercoledì 14 dicembre 2016

Ring that Bell, David! 97-88

Posso dire che finalmente mi sono divertito? Lasciatemi passare un titolo un po' giocoso sul significato della parola "bell", ma è come se ieri notte al palazzetto fosse stata suonata la campana della rivolta. Una rivolta contro il malumore generale, contro la sfortuna e tutto l'amaro che abbiamo dovuto inghiottire anche noi tifosi in questi mesi.

domenica 11 dicembre 2016

Su la testa DINAMO! 69-66 su Trento

Non so quanti di voi ricordino l'ultima partita casalinga della prima stagione in A2. La Dinamo ricevette la visita della Jollycolombani Forlì del Bonamico nazionale: fu un battaglia senza esclusione di colpi, e in mezzo a una miriade di errori SASSARI conquistò l'agognata salvezza: la prima impresa targata Pancotto, che a fine stagione andò via (purtroppo).

mercoledì 7 dicembre 2016

Sconfitti pure in Polonia: 78-81

Rieccoci al solito punto. Avanti tutto sommato bene fino ai minuti finali, poi il black-out e il consueto pessimo arbitraggio. L'avevo già detto: l'indecenza arbitrale in questa coppetta non va sottovalutata, e bisogna essere più forti. La Dinamo non lo è stata neanche questa volta, e ha chinato nuovamente il capo regalando due punti ai miracolati padroni di casa. La colpa è tutta nostra, basta alibi.

domenica 4 dicembre 2016

Amara e sacrosanta sconfitta. Brutta figura a Brindisi: 61-76

Che brutto risvegliarsi così dal bel sogno di Belgrado. Ma la realtà è questa. Affondati a Brindisi, quasi schiacciati in tutto, con tante brutte cose viste in maniera molto evidente. E stasera siamo fuori dagli 8 posti che garantiscono l'accesso alle Final Eight di Coppa Italia. Forse è un bene.